A rendere costoso un immobile di pregio è soprattutto la bellezza del luogo in cui esso si trova. Un attico o una villa il cui valore economico risulta elevato appartiene certamente a quel mercato immobiliare elitario nel quale si individuano beni ubicati in aree dalla bellezza ineccepibile. Il centro di città famose in Italia e all’estero rappresenta senza dubbio un luogo laddove gli immobili sono soggetti a vendite che segnalano prezzi inaccessibili ai più. Non è un caso, infatti, che nei centri storici di Milano, Venezia e Roma, ad esempio, abitino generalmente persone che godono di una condizione economica florida. Le compravendite che qui si sviluppano hanno come protagonisti assoluti manager, imprenditori, investitori italiani e stranieri che pur di aggiudicarsi appartamenti di lusso non pongono limiti al loro budget di spesa. Gli specialisti che lavorano in questo settore sono consapevoli di relazionarsi con clienti i cui portafogli sono al riparo da qualsiasi crisi economica e pertanto il loro giro di affari non può conoscere mai alcun arresto neppure temporaneo. Gli immobili di lusso presenti nel centro di città note fanno parte in Europa e specialmente in Italia di palazzi antichi che risalgono a periodi gloriosi del passato di ogni civiltà. I loro soffitti affrescati e gli arredi quasi sempre costituiti da opere d’arte dal valore inestimabile creano un’atmosfera d’altri tempi che suscita in chi li vive un fascino irresistibile.

RICCHI IMPRENDITORI COME CLIENTI ASSIDUI DI AGENZIE IMMOBILIARI DEL LUSSO

Spesso a muovere manager e imprenditori benestanti a concretizzare acquisti che riguardino immobili di prestigio è la voglia di soddisfare la propria vanità. Il loro stile di vita comprende frequentazioni di elevato ceto socioeconomico e in questi contesti non di rado circolano soggetti che amano sentirsi lodare per il solo fatto di possedere in una famosa località un appartamento di pregio o una villa lussuosa. Senza incorrere in banali generalizzazioni che escludano a priori l’esistenza di persone ricche a cui piace realmente vivere in attici o ville prestigiose senza civetteria, è notorio che l’atteggiamento contrario sia assai diffuso in certi ambienti. A prescindere dalle intenzioni più profonde che giustificano l’acquisto di tale tipologia di immobili, occorre sottolineare che il mercato delle compravendite che attiene a dimore di prestigio non viene mai soffocato dagli effetti recessivi derivanti da un disastroso immobilismo economico. Ne è testimonianza limpida il fatto che durante la terribile pandemia che ha coinvolto tutto il mondo il business relativo alle compravendite del lusso non è stato affatto scalfito. Paradossalmente si è attivato un meccanismo per il quale, in vista di una maggiore accondiscendenza da parte dei proprietari nel discutere i prezzi dei loro beni, il numero delle mediazioni andate a buon fine risulta addirittura cresciuto.

L’ITALIA E’ TRA I LUOGHI PREFERITI DOVE I RICCHI COMPRANO IMMOBILI DI PRESTIGIO

Considerato il paese dalle meraviglie introvabili in qualunque altra parte del pianeta, l’Italia è tra le mete preferite di persone benestanti che intendono qui possedere un immobile di lusso. A prescindere dall’attrazione determinata dalle innumerevoli testimonianze artistiche che nella penisola italiana è possibile ovunque individuare, bisogna ricordare anche il raro patrimonio naturalistico che tale paese offre a coloro che hanno la fortuna di viverci. Località balneari o montane di rara bellezza rappresentano dunque luoghi scelti da chi desidera trascorrere anche soltanto una parte dell’anno a stretto contatto coi capolavori della natura. Ville ubicate in questi luoghi stupendi, infatti, sono tra le strutture più ambite da imprenditori che lì vogliono avere un’abitazione che consenta loro di godere di panorami fantastici.