Il concetto di privacy e Facebook: come si conciliano

Tutto ciò che viene pubblicato in rete non può venire considerato un elemento “privato”. Questo perché diventa nelle possibilità di tutti di copiarlo, salvarlo, condividerlo o ripubblicarlo su altri siti o su altre piattaforme social. Spesso il Garante della Privacy è intervenuto in merito a situazioni di privacy violata o meno proprio su Facebook. Il social infatti offre l’opportunità di rendere visibile solo a poche persone un post oppure una foto ma si può sempre fare lo screenshot e condividerlo poi come immagine. Per questo occorre fare molta attenzione a ciò che pubblichiamo online.

La condivisione sui social

Bisogna prestare molta attenzione, quando si condivide materiale sui social network, perché potremmo violare la privacy o la reputazione di qualcun altro. Ad esempio, se condividiamo un video girato in pubblico in cui il protagonista, ignaro di tutto, si ritrova in atteggiamento non dignitoso per la propria immagine allora potrebbe essere avviata una causa. A pagare i danni sarebbe la persona che ha girato il video e poi lo avrebbe diffuso tramite il social, andando a ledere l’immagine della persona ripresa. L’assunto di base è che i social network, seppure strutturati come un diario personale, in realtà sono nati per ottenere la massima condivisione e la permettono pure, quindi non possono essere considerati uno spazio privato. Nel caso si volesse in merito una consulenza avvocato online, è possibile rivolgersi a professionisti della materia.

I rischi di Facebook per la riservatezza dell’utente

Il social network presenta una serie di rischi per l’utente ed è opportuno conoscerli. Quella che potrebbe venire meno è la riservatezza dei dati. Infatti, nel momento in cui ci si registra, il nome dell’utente viene indicizzato sui motori di ricerca che non fanno parte del network. Inoltre, il diritto all’oblio subisce una restrizione. Per quanto riguarda la cancellazione infatti, non è immediato recedere dal servizio, occorre anzi andare nell’area impostazioni e cancellare l’account.

0 likes
Prev post: Siti web a VeronaNext post: L’inverno e le sue viole
Ultimi Articoli inseriti
RSS News dal Web
  • Come ottenere il massimo dagli altoparlanti intelligenti 11 Febbraio 2020
    Gli assistenti vocali si stanno gradualmente facendo strada e sempre più case ne hanno uno Chi non ha sentito parlare di Alexa? L’assistente virtuale di […] L'articolo Come ottenere il massimo dagli altoparlanti intelligenti proviene da Gubitosa Pierfranco.
  • Come inserire un link di Whatsapp nel tuo sito web 21 Ottobre 2019
    Se stai cercando come inserire un link di Whatsapp nel tuo sito web, leggi qua sotto! La tua ricerca è giunta a destinazione. Hai capito […] L'articolo Come inserire un link di Whatsapp nel tuo sito web proviene da Gubitosa Pierfranco.
  • Preventivo sito web Avvocati 10 Giugno 2019
    Stai cercando Preventivo sito web Avvocati? Lo hai chiesto a Google, ti rispondo io! Se sei un Avvocato oppure uno Studio Legale che ha un […] L'articolo Preventivo sito web Avvocati proviene da Gubitosa Pierfranco.
  • Quanto costa un sito web professionale 6 Giugno 2019
    Volete creare un sito internet ma non avete idea di quanto possa costare? Avete bisogno di un sito web professionale ma che non costi un […] L'articolo Quanto costa un sito web professionale proviene da Gubitosa Pierfranco.
  • Come scaricare musica gratis 30 Maggio 2019
    Se sei arrivato in questa pagina è probabile che tu sia interessato a sapere come scaricare musica gratis. Navigando in Rete, è possibile trovare siti […] L'articolo Come scaricare musica gratis proviene da Gubitosa Pierfranco.
Siti partner
Sito article Marketing
Sito article Marketing
Sito article Marketing
Note Legali

Articoliseomarketing.it non è una testata giornalistica e non ha carattere periodico essendo aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001.

Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari; marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e società citati possono essere marchi di proprietà dei rispettivi titolari o marchi registrati d’altre società e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti.